Risotto Carnaroli D.O.P. con fave, parmigiano e lime


La Società Agricola Drusiana vi presenta una ricetta preparata dal cuoco Mario Cortini.

Ingrediente principale è naturalmente il riso prodotto in azienda e per questa ricetta è stato scelto il Carnaroli D.O.P. di Baraggia biellese e vercellese.

Ecco la ricetta:

Risotto Carnaroli di Baraggia vercellese e biellese D.O.P.
con Fave, Parmigiano Reggiano 30 mesi e lime

 

Ingredienti per 4 persone:

 

Riso Carnaroli di Baraggia D.O.P. “Tenuta Druisiana” gr. 240

Fave spellate g 250

Cipolla pulita g 80

Vino bianco secco 1 bicchiere

Lime 1

Burro g 40

Parmigiano Reggiano grattato g 60

Olio Extra Vergine di Oliva

Sale

Pepe bianco (a piacere)

 

Per il brodo di verdure:

1,5  l di acqua

1 cipolla media

2 carote

1 gambo di sedano

Per guarnire il piatto:

Lime 1

Parmigiano Reggiano g 150

 

Procedimento

Preparare il brodo di verdure mettendo in una pentola l’acqua fredda, le verdure lavate e mondate e una piccola presa di sale. Portare a bollore e lasciare cuocere per circa 20 minuti. Tritare la cipolla finemente, metterla in una casseruola dai bordi alti con un filo di olio E.V.O. e farla soffriggere delicatamente.

Una volta soffritta, unire le fave spellate e continuare a rosolare aggiungendo un mestolo di brodo passato al colino.

Evaporato il brodo, aggiungere il riso e farlo tostare fino a che non diventi ben caldo. A questo punto, aggiungere il bicchiere di vino bianco secco e, sempre mescolando, farlo evaporare tutto. Appena il vino è evaporato, aggiungere il brodo fino a coprire il riso, mescolare e lasciare cuocere per circa 14 minuti, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo, se necessario, altro brodo.

Al termine del tempo indicato assaggiare il riso che dovrà essere al dente e dalla consistenza morbida e cremosa.

Togliere il risotto dalla fiamma e posarlo su di un piano (marmo,legno), aggiungere il succo di un lime, il burro, il parmigiano e mescolare delicatamente, incorporando gli ingredienti al risotto. Assaggiare e aggiustare di sale, se necessario, e pepe bianco (a piacere.)

Dividere il risotto in quattro piatti piani e guarnirli con lamelle di parmigiano, tagliate con l’apposito taglia formaggio, e una grattata di buccia di lime.

Provate la ricetta e buon appetito!